Dipartimento di scienze umanistiche | Sezione Storia

Storia Contemporanea


Docente:Claudio Vercelli
Sede:Collegio San Giuseppe - via San Francesco da Paola, 23 - Torino
Giorno:lunedì ore 19:20 - 20:50

Come partecipare al corso?

Descrizione del corso

Oltre il Novecento: dalla società industriale alla quarta globalizzazione

Il corso dell’anno accademico corrente riprende parte dei temi svolti in quello precedente rivolgendoli all’età presente. Ciò facendo si incentrerà sull’analisi dei mutamenti attualmente in atto nella società italiana, così come a livello internazionale, partendo dai dati storici e socioeconomici. Nel suo sviluppo intende mantenere un approccio interdisciplinare, affinché si possa studiare e capire l’evoluzione che accompagna le nostre società da più punti di vista. Il presupposto di fondo è che ci si trovi dinanzi ad una trasformazione complessa e di lungo periodo, che chiude un’epoca e, per più aspetti, ne avvia un’altra. Le lezioni cercheranno quindi di delinearne gli indirizzi di fondo, in chiave problematizzante e con un approccio analitico, soffermandosi sui molteplici elementi che rendono il presente diverso dal passato. Per una migliore comprensione dei diversi passaggi si intende articolare il corso in tre aree tematiche, corrispondenti ad altrettanti blocchi di lezioni. Nel corso dell’anno accademico ci si intratterrà sui temi in oggetto, integrandoli con altri argomenti, sempre però di stretta pertinenza del tracciato tematico. L’obiettivo didattico è di offrire ai frequentanti strumenti di base per la comprensione delle trasformazioni in atto, insieme ad un “lessico del mutamento”, ovvero ad una indagine critica sulle parole e sulle immagini comunemente utilizzate dai mezzi di informazione per descrivere il presente che stiamo vivendo. Oltre all’abituale pubblico il corso intende rivolgersi anche ai docenti delle scuole torinesi, come occasione di approfondimento e di aggiornamento.

 

A)  Dagli assetti postbellici alla società del benessere

Il corso dell’anno accademico corrente riprende parte dei temi svolti in quello precedente rivolgendoli all’età presente. Ciò facendo si incentrerà sull’analisi dei mutamenti attualmente in atto nella società italiana, così come a livello internazionale, partendo dai dati storici e socioeconomici. Nel suo sviluppo intende mantenere un approccio interdisciplinare, affinché si possa studiare e capire l’evoluzione che accompagna le nostre società da più punti di vista. Il presupposto di fondo è che ci si trovi dinanzi ad una trasformazione complessa e di lungo periodo, che chiude un’epoca e, per più aspetti, ne avvia un’altra. Le lezioni cercheranno quindi di delinearne gli indirizzi di fondo, in chiave problematizzante e con un approccio analitico, soffermandosi sui molteplici elementi che rendono il presente diverso dal passato. Per una migliore comprensione dei diversi passaggi si intende articolare il corso in tre aree tematiche, corrispondenti ad altrettanti blocchi di lezioni. Nel corso dell’anno accademico ci si intratterrà sui temi in oggetto, integrandoli con altri argomenti, sempre però di stretta pertinenza del tracciato tematico. L’obiettivo didattico è di offrire ai frequentanti strumenti di base per la comprensione delle trasformazioni in atto, insieme ad un “lessico del mutamento”, ovvero ad una indagine critica sulle parole e sulle immagini comunemente utilizzate dai mezzi di informazione per descrivere il presente che stiamo vivendo. Oltre all’abituale pubblico il corso intende rivolgersi anche ai docenti delle scuole torinesi, come occasione di approfondimento e di aggiornamento.

A)  Dagli assetti postbellici alla società del benessere

L’antecedente della crisi del 1929: specificità, caratteri, sviluppo ed effetti di lungo periodo.

La Seconda guerra mondiale e il sistema delle relazioni internazionali dal dopoguerra ad oggi.

La società atlantica: caratteristiche e indirizzi di fondo del sistema di equilibri economici, politici e sociali dalla Carta atlantica del 1941 in poi.

Gli accordi di Bretton Woods e la rinascita di un sistema economico internazionale.

The Golden Age: il periodo dei “trent’anni d’oro” dell’espansione economica occidentale.

Cos’è il Welfare State e perché ne siamo suoi “figli”.

Le peculiarità socio-economiche dello sviluppo italiano.

B)   La globalizzazione e i suoi effetti

La fine degli anni Sessanta e l’inizio di un processo di progressiva erosione delle premesse della società del benessere.

Dal sistema delle parità fisse a quello delle fluttuazioni permanenti.

L’unificazione dei mercati e l’instabilità come fattore costante.

La geopolitica della globalizzazione.

L’Italia nel tornante sistemico degli anni Settanta: le risposte e le trasformazioni di regime.

C)  La natura di ciò che stiamo vivendo

Il sistema politico e quello economico internazionali: nozioni sui paesi emersi, su quelli in difficoltà e sui nuovi scenari geopolitici

Il populismo, il sovranismo, l’identitarismo

Tra liberismo e neoliberalismo: le ideologie e i protagonisti degli ultimi trent’anni

La crisi dell’Unione europea

Cosa significa lavorare e cos’è il lavoro nelle società post-industriali

Dallo Stato del benessere alla precarizzazione esistenziale?

L’Italia nell’età del declino: abbiamo un futuro?

 


Programma completo del Corso

Scarica il file PDF


Testi consigliati


Comunicazioni e materiale del Corso

Al momento non sono presenti dispense per questo corso

Link esterni al sito

Collegamento a risorse esterne al sito



Nota: tutto il materiale didattico (dispense, filmati, link esterni) è stato redatto e messo a disposizione dai singoli docenti.