Dipartimento di scienze umanistiche | Sezione Storia

Storia Contemporanea



Docente:Claudio Vercelli
Sede:Collegio San Giuseppe - via San Francesco da Paola, 23 - Torino
Giorno:lunedì ore 19:20 - 20:50

Come partecipare al corso?

Descrizione del corso

L’Italia nel Novecento, dal fascismo alla Repubblica

Il corso prende in considerazione la prima metà del Novecento nella storia d’Italia. A fronte dell’identificazione e dell’analisi degli eventi che ne hanno connotato il percorso cronologico, verranno problematizzate alcune questioni di fondamentale rilievo per la comprensione delle trasformazioni del nostro Paese in cinquant’anni. Partendo dai processi irrisolti, tramandati dall’Unificazione (1861) e dai suoi successivi sviluppi, si arriverà quindi alle trasformazioni dello Stato liberale, all’ingresso dell’Italia nella Prima guerra mondiale, ai suoi effetti, alla crisi e all’estinzione della democrazia nei primi anni Venti, alla formazione, alla costituzione e al consolidamento del fascismo. Dopo questa prima parte si affronterà propriamente il Ventennio mussoliniano, mettendone in rilievo tutti gli aspetti più importanti, affinché si abbia di esso una visione sufficientemente esaustiva. Si procederà quindi, in un terzo momento, ad affrontare il periodo che va dal 1938 al 1950, mettendo in successione – ed in rapporto critico – la svolta totalitaria del regime mussoliniano, l’ingresso in guerra, lo svolgimento e gli effetti della Seconda guerra mondiale, l’occupazione tedesca, la lotta di Liberazione e poi la fase costituente, con la nascita della Repubblica e i primi anni del dopoguerra

All’esposizione degli argomenti di indirizzo generali si accompagneranno alcuni focus, ossia lezioni monografiche, dedicate ai seguenti temi:

 

  • L’«italiano»: esiste un carattere nazionale? In caso affermativo, quali ne darebbero i tratti distinti?
  • Cosa è stato il Novecento nella storia d’Italia: caratteri, specificità e trasformazioni
  • Liberalismo e fascismo nell’età della “nazionalizzazione delle masse”
  • L’istituzione militare nella formazione della società italiana
  • La Prima guerra mondiale in Italia: come si svolse e cosa comportò
  • Democrazia e totalitarismo: Italia ed Europa dinanzi alla crisi delle società politiche del primo Novecento
  • 1938: quando il razzismo diventa ideologia di Stato
  • Antifascismo e Resistenza: storia, memorie e culture politiche al presente
  • Fascismo e neofascismo
  • La natura della Costituzione italiana
  • Il capitalismo italiano tra Ottocento e Novecento

 


Programma completo del Corso

Scarica il file PDF


Testi consigliati

Primi testi di riferimento (a seguire, nel corso delle lezioni, l’indicazione di altri volumi di più autori)

Valerio Castronovo (a cura di) con Claudio Vercelli, Dal tempo alla storia. Vol III, Il Novecento, Rizzoli Education – La  Nuova Italia (in uscita per l’estate del 2019)

Claudio Vercelli, 1938. Francamente razzisti, Edizioni del Capricorno, Torino 2018.

Claudio Vercelli, Neofascismi, Edizioni del Capricorno, Torino 2018.

Claudio Vercelli, Soldati. Storia dell’esercito italiano, Laterza, Roma –Bari 2019.

Claudio Vercelli, 1919. L’anno in cui finì un mondo, Edizioni del Capricorno, Torino 2019.


Comunicazioni e materiale del Corso

Al momento non sono presenti dispense per questo corso

Link esterni al sito

Collegamento a risorse esterne al sito



Nota: tutto il materiale didattico (dispense, filmati, link esterni) è stato redatto e messo a disposizione dai singoli docenti.