| Sezione Economia

Brutti come il debito


Docente:Antonio Cajelli
Sede:Palazzo Campana - Via Carlo Alberto, 10 - Torino
Giorno:venerdì ore 19:20 - 20:50

Come partecipare al corso?

Descrizione del corso

Cultura della relazione sociale al denaro e al risparmio

 

L’educazione finanziaria e il risparmio in Italia: problemi e prospettive

         *  La lettura dei nostri comportamenti finanziari

         *  Neuromarketing e neuroshopping: chi decide cosa compriamo

         *  Atteggiamenti di spesa e decisioni di acquisto

         *  Lo specchio finanziario

         *  Il denaro come politica di sostegno alle famiglie

         *  La pianificazione economico-finanziaria e patrimoniale

         *  La relazione d’aiuto attraverso il denaro

         *  Il risparmio

         *  Gli sprechi alimentari

         *  Il conto corrente e i principali servizi ad esso connessi

         *  Le logiche dell’accesso al credito: categorie e criteri di indebitamento

         *  Credito al consumo, mutuo, carte e altre forme di credito/debito

         *  Economia civile

         *  Logiche e criteri degli investimenti applicati ai più diffusi strumenti finanziari   

              diretti alle famiglie

         *  Cosa rende e cosa no

         *  Le Borse: analisi tecnica vs studio dei fondamentali

         *  Risparmio gestito e risparmio amministrato. La finanza previdenziale

         *  Leggere l’informazione finanziaria che ci riguarda

         *  Né gioco né azzardo

         *  Le nuove banche: dove vanno i nostri soldi nel prossimo futuro

         *  Economia e finanza ‘di genere’

         *  La legge e i diritti delle persone utenti di strumenti finanziari

         *  Economia ed etica

         *  Etica e finanza

         *  Conclusioni


Programma completo del Corso

Scarica il file PDF


Testi consigliati


Comunicazioni e materiale del Corso

Al momento non sono presenti dispense per questo corso

Link esterni al sito

Collegamento a risorse esterne al sito



Nota: tutto il materiale didattico (dispense, filmati, link esterni) è stato redatto e messo a disposizione dai singoli docenti.